Principi fondamentali

PRINCIPI FONDAMENTALI

Il Poliambulatorio Statuto, nell’erogazione dei propri servizi, garantisce all’utenza l’osservanza dei principi disposti dalla Direttiva Presidenza Consiglio Ministri, 27 gennaio 1994 “Principi sull’erogazione dei servizi pubblici” (in G.U. febbraio 1994 n. 43), qui di seguito enunciati:

EGUAGLIANZA

Le regole che disciplinano l’accesso ai servizi e i rapporti tra utenti e Poliambulatorio Statuto garantiscono parità di trattamento per tutti, nel rispetto della dignità della persona, senza distinzioni di età, sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni economiche e sociali.
Il Poliambulatorio Statuto si impegna ad adottare ogni iniziativa necessaria per adeguare le modalità di prestazione del servizio alle esigenze degli utenti portatori di handicap.

IMPARZIALITÀ

Il Poliambulatorio Statuto si impegna ad uniformare i comportamenti dei propri operatori (personale medico, operatori sanitari, personale amministrativo, ecc…), nei confronti degli utenti, a criteri di obiettività, giustizia ed imparzialità.

CONTINUITÀ

I servizi e le prestazioni, con particolare riferimento alle attività indispensabili e non rinviabili, saranno svolti con regolarità e continuità, senza interruzioni, nel rispetto del programma di attività prestabilito. In caso di funzionamento irregolare o di interruzione del servizio, espressamente regolati dalle normative vigenti di settore, saranno adottate misure volte ad arrecare agli utenti il minor disagio possibile.

DIRITTO ALLA SCELTA

Ove sia consentito dalla legislazione vigente, l’utente ha diritto di scegliere tra le diverse strutture sanitarie che svolgono uno stesso servizio.

PARTECIPAZIONE

L’utente, direttamente o attraverso organismi istituzionali elettivi e associazioni di volontariato e di tutela dei diritti, può costantemente verificare la regolarità del comportamento, la qualità del servizio e l’osservanza delle normative, sia per tutelare il diritto alla corretta erogazione del servizio, sia per favorire una positiva collaborazione nei confronti dello stesso Poliambulatorio Statuto.

In particolare:
– l’utente ha diritto di accesso alle informazioni in possesso del Poliambulatorio Statuto che lo riguardano (autorizzazione ad operare, rispetto dei requisiti di legge e delle norme sulla sicurezza). Il diritto di accesso è esercitatile secondo le modalità disciplinate dalla legge 7 agosto 1990, n. 241;
– l’utente può produrre memorie e documenti; prospettare osservazioni e formulare suggerimenti per il miglioramento del servizio, anche mediante la compilazione di questionari che la struttura mette a disposizione; il Poliambulatorio Statuto si impegna a dare un immediato riscontro all’utente circa le segnalazioni e le proposte da esso formulate;
– il Poliambulatorio Statuto si impegna ad acquisire periodicamente la valutazione dell’utente circa la qualità del servizio reso.

EFFICACIA ED EFFICIENZA

Il Poliambulatorio Statuto è organizzato e gestito in modo da rispettare criteri di piena produttività delle risorse professionali e strumentali assegnate, ed a raggiungere gli obiettivi di salute perseguibili, nel limite delle attuali conoscenze scientifiche e dell’effettiva disponibilità di risorse.
L’attività del Poliambulatorio Statuto è impegnata ad offrire la massima qualità possibile dei servizi ed è guidata dal criterio del miglioramento continuo.

codice-etico-imgcodice-etico-santa-croce-nov-2016

CONTATTACI

Leggi come trattiamo i tuoi dati personali Privacy Policy

Acconsento al possibile invio di newsletter del gruppo Santacroce Privacy Policy

Grazie per averci scritto!
LE STRUTTURE SANTA CROCE
X